Un giardino sospeso di 30 mila fiori di un’artista londinese

Rebecca Louise Law è un’artista londinese a cui piace particolarmente giocare coi fiori: già in passato si è cimentata in creazioni simili a quest’ultima: un giardino sospeso di migliaia di fiori colorati, intrecciati tra loro a testa in giù. Lo spettatore che entra nell’atrio del Bikini Berlin può così immergersi in un ambiente che cerca di portare la natura all’interno dell’edificio: basta alzare lo sguardo, ed ecco un soffitto “petaloso”.

L’artista non è nuova a questo tipo di creazioni e, anzi, si è resa famosa nel mondo proprio grazie alla trasformazione degli spazi attraverso l’utilizzo creativo di migliaia di fiori sospesi, che sembrano piovere dal cielo. La sua arte si fonda proprio sull’esplorazione dei punti di contatto tra la natura e l’uomo, tra gli edifici artificiali (anche chiese, teatri) e i materiali organici che la terra ci offre, con cui Rebecca Louise Law ha lavorato per quasi vent’anni.

giardino sospeso arte contemporanea berlino

giardino sospeso fiori installazione artistica berlino

installazione arte contemporanea fiori giardino

prato arte coi fiori colori berlino

un prato sospeso di fiori

Per questa installazione, Rebecca Louise Law ha utilizzato 30 mila fiori di vari colori, intrecciati su dei fili di rame molto sottili. Il soffitto floreale prevede un sistema di irrigazione dei fiori sospesi. In passato, l’artista ha lavorato anche con Cartier, Hermes e Gucci e ha portato le sue opere in tutto il mondo, compreso Times Square a New York. Il Bikini Berlin ospita fino al 1 maggio 2016 l’artista, che, con questa installazione che copre 144 metri quadri, si trova per la prima volta in Germania.

rebecca-louise-bikini berlin arte contemporanea

rebecca-louise-law-installazione floreale