Peluche con nuovi arti per educare i bambini al trapianto di organi

Soltanto in Giappone può esistere una cosa simile: un’organizzazione ha ideato una geniale campagna per sensibilizzare i bambini riguardo al trapianto di organi. Si chiama Second Life Toys e mira, appunto, a donare una nuova vita ai peluche danneggiati, tramite nuovi arti.

L’idea è semplice ma di effetto: il bambino può aderire al progetto donando i peluche che non vuole più o che normalmente butterebbe, e questi vengono utilizzati per riparare altri peluche con buchi o pezzi mancanti. In seguito alla “donazione”, il bambino altruista riceve una lettera dall’associazione in cui viene spiegato come il peluche donato abbia aiutato altri peluche “malati”.

Un’idea dolce e che potrà fare la differenza soprattutto in un paese come il Giappone, dove l’urgenza e la necessità di organi non è un problema così tanto sentito, nonostante le migliaia di persone attualmente in lista in attesa anche loro di una nuova possibilità di vita.

bambini trapianto di organi

che cos'è il trapianto di organi educazione bambini scuola

come spiegare ai bambini che cos'è il trapianto di organi

peluche con nuovi arti trapianto



 

peluche trasformati con pezzi di altri peluche

second-life-toys-peluche-trapianto organi

trapianto di organi peluche bambini educare

secondo life toys bambini trapianto

ehi! Dove scappi? Se ti è piaciuto questo articolo, seguici su Facebook QUI.