Consigli e trucchi per Pokémon GO: tutto ciò che c’è da sapere

Eccoci, finalmente anche in Italia è disponibile Pokémon GO per Android (4.4) e iOS (iPhone 5, iOS 8).
Noi ci stiamo giocando da più di una settimana ormai, e abbiamo pensato fare una sorta di manuale di istruzione per chi non ne sa nulla. Abbiamo poi raccolto alcuni consigli e trucchi per Pokémon GO, da come risparmiare la batteria (ne vuoi saltare l’intro, vai direttamente ai consigli QUI), a come iniziare con Pikachu all’inizio.

Di cosa si tratta?

Per chi non fosse famigliare con Ingress, Pokémon GO è un gioco per Android e iOS (niente Windows Phone al momento) in cui si esplora il mondo e si possono trovare e catturare Pokémon in realtà aumentata. Servirà quindi un telefono dotato di GPS e di una buona connessione dati (3G, 4G etc.), il gioco in se è semplice, la difficoltà sta nel uscire ed andare in giro e spingersi alla ricerca di Pokémon nuovi.

I Pokéstop

Al momento nel mondo oltre ai Pokémon selvatici si trovano delle strutture virtuali chiamate Pokéstop; punti d’interesse in cui è possibile ottenere strumenti utili al gioco ogni 5 minuti circa. Se non fate incetta di Pokéball come potete catturarli tutti?

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione POKESTOP
Questi posti possono essere “potenziati” momentaneamente per attirare più Pokémon, con l’uso di strumenti (a consumo) che si ottengono dal Negozio del gioco. Se lo fate sarete eletti patroni del quartiere da tutti quelli che accorreranno a giocare!

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione POKESTOP_REWARD

Le Palestre/Fazioni

L’altro tipo di struttura è quello delle Palestre. Come nei giochi originali ci saranno delle palestre controllate da altri allenatori che potrete sfidare per impadronirvene (come delle sfide tra Dojo di arti marziali) oppure, se fate parte della stessa fazione, potrete prestare i vostri Pokémon alla palestra per difenderla.

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione PALESTRA_VUOTA

Al contrario di Ingress, quindi, le fazioni saranno 3 e dato che per ora si applicano solo alle palestre, rendono il gioco molto equilibrato dal punto di vista dei combattimenti. Ma sopratutto introducono un vantaggio non indifferente: le monete!

Guadagnare da una palestra

Possedere una palestra, o lasciare il vostro Pokémon in una palestra vi frutterà circa 10 Pokémonete ogni 21 ore, non le guadagnerete tutte in un colpo, ne vi arriveranno automaticamente, dovrete aprire il menu del negozio e in alto a destra attivare lo stemmino da difensore per raccogliere le monete.

Soldi per cosa?

Soldi per comprare oggetti che altrimenti si troverebbero solo salendo di livello:

  • Incubatrice uova
  • Fortunuovo (raddoppia tutta l’esperienza ottenuta per 30 minuti)
  • Aroma (attira più Pokémon per 30 minuti)
  • Moduli Esca (per potenziare i Pokéstop temporaneamente)
  • Ampliamento spazio Pokémon (50 in più ogni volta)
  • Ampliamento borsa Strumenti (50 in più ogni volta)

Sì ma, come si gioca?

Tirate fuori il telefono, aprite l’applicazione, sperate nel GPS e nella connessione dati e partite!
Vi chiederà di creare il vostro avatar. Vi dirà di catturare il vostro Pokémon iniziale (c’è un segreto per questo passaggio leggete QUI) dovete semplicemente toccare il Pokémon che più vi aggrada e comparirà nel mondo vicino a voi, inquadratelo con la fotocamera e fate scorrere la Pokéball in basso verso di lui per catturarlo, come se la steste lanciando.
Una volta fatto vostro l’avventura inizia!

La Mappa

Vedrete subito la mappa e il vostro avatar. I Pokéstop appariranno come cubetti blu in lontananza (se ce ne sono vicini); le palestre, beh sono giganti e hanno un Pokémon appollaiato sopra, non potete mancarle, ma dovrete aspettare di essere al livello 5 per interagire.

consigli e trucchi per pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione POKECITY

In basso a destra vedrete un riquadro chiaro in cui ci saranno i Pokémon della vostra zona, se aprite il menu potrete vedere la fauna locale al completo e la distanza da voi (meno impronte sotto alla siluette significa più vicino). Il radar non è ancora perfezionato, e se i server di gioco sono in sovraccarico (come spesso è accaduto negli scorsi giorni) il radar vi continuerà a segnalare la presenza di Pokémon da cui potreste già esservi allontanati (fenomeno detto “ghosting”). Per ovviare, se siete in dubbio, chiudete e riaprite l’applicazione da zero.
Le zampette sotto al Pokémon indicano che si trova in un raggio di 40, 75, 150, 225 metri a seconda che abbia 0, 1, 2 o 3 impronte.

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione DINTORNI

 
 

Evolvere e Potenziare

Ogni volta che catturerete un Pokémon otterrete “polvere” e “caramelle”.

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione EEVEE

Queste ultime specifiche per ogni “famiglia” di Pokémon, per famiglia intendo che provengono dallo stesso Pokémon (le evoluzioni insomma). Trovate un Pokémon e otterrete 3 caramelle, se ne avete doppi, ciascuno vi frutterà una caramella extra se li trasferite al Professor Willow (c’è l’opzione per il trasferimento nel menu di ogni Pokémon)
Attenti a cosa mandate via però! Ogni Pokémon avrà il suo livello e vi conviene tenere quelli più forti, perché per potenziarli servono sia caramelle che polvere. Non preoccupatevi per il vostro Pokémon iniziale, anche quello potrete ritrovarlo in giro (anche se io non sono ancora stato così fortunato).

Combattimenti

Dalle palestre raramente si esce illesi, se il vostro Pokémon è esausto potete fare poco per curarlo. I Pokémon non recuprano salute da soli, ne col tempo. Bisogna usare revitalizzanti per quelli esausti o pozioni se rimangono anche con pochi punti vita. Se siete a corto di revitalizzanti, potenziare un Pokémon gli ridarà 1 o 2 punti ferita sufficienti ad usare le pozioni. Se invece vi mancano entrambe le cose, un’evoluzione risolve tutti i vostri problemi, curerà completamente il Pokémon e lo potenzierà anche!

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione POKEVOLVE

Pokèmon rari

La probabilità di trovare Pokémon più rari dipende da 2 cose: il vostro livello di allenatore (in basso a sinistra) e l’utilizzo di strumenti. Diciamo pure che il vostro livello determina molto quali pokémon potete o no trovare, l’utilizzo dei vari strumenti nel gioco influisce relativamente di meno, ma questi vi permettono di trovare Pokémon che il radar non rileva. Quindi ci vuole tattica e collaborazione con gli altri, un’esca serve a tutti i giocatori circostanti, coordinatevi e potrete andare avanti per ore a cercare i Pokémon più rari!

Partire con Pikachu

Quando vi trovate all’inizio del gioco il prof Willow vi dirà di catturare uno dei Pokémon vicino a voi (i 3 iniziali), se vi rifiutate e vi allontanate fisicamente questi compariranno ancora un po’ più in là sulla vostra nuova posizione, ripetete questo passaggio almeno 4 volte e tra i 3 Pokémon iniziali ne apparirà un quarto: Pikachu.

La mia batteria!

Ed eccoci qui al primo problema di questo gioco, esattamente come per Ingress, usare GPS, Internet e tenere lo schermo perennemente acceso sono troppo per qualunque telefono.
 

 

1)

Il primo consiglio è di trovarvi una batteria esterna e portarla sempre con voi per avventurarvi, più per non rimanere senza telefono in caso di emergenza.

2)

Secondo consiglio, seppur sia la parte più immersiva del gioco, la realtà aumentata, può essere disattivata per ridurre il consumo di batteria quando incontrate dei Pokémon, e se avete la mano un po’ ballerina o siete sui mezzi pubblici (non, ripeto NON, giocate al volante) disattivando la fotocamera (in alto a destra) potrete catturare il Pokémon senza girare su voi stessi.

pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione AR_NOAR

3)

Terzo consiglio, spegnere tutto il resto: via il Wifi, il bluetooth, le applicazioni che non servono, solo Pokémon GO ora (vi consiglio se ce l’avete, di attivare la modalità “non disturbare” su Android, a volte capita che se arriva una notifica durante il gioco, l’applicazione perda il controllo su suoni e vibrazione e non vi notifichi più adeguatamente; poi magari è solo un bug circoscritto a certi telefoni e/o verrà risolto presto, però sapevatelo).

4)

Quarto consiglio: usate la modalità di risparmio batteria interna al gioco! Con questa infatti vi basterà capottare il telefono verso il basso e lo schermo si “spegnerà”, l’applicazione continuerà a funzionare e verrete avvisati di qualunque evento sulla mappa (Pokémon, Pokéstop o palestra) tramite una vibrazione.

5)

Infine per risparmiare sui dati, e quindi sulla batteria, andate su Google Maps, dal menu a sinistra selezionate Aree Offline, aggiungete una nuova mappa e selezionate la zona in cui vivete e più probabilmente giocherete (se avete spazio potete anche selezionare altre zone in cui andate spesso: grandi città, etc. Non fa mai male avere una mappa a disposizione no?)

Ho trovato un uovo, che ci faccio?

Le uova si trovano spesso nei Pokéstop, e sono identiche a quelle del videogioco, bisogna camminare molto per farle schiudere! Il problema attualmente è che bisogna tenere l’applicazione attiva e lo schermo acceso perché i passi vengano contati. 10km il mio telefono non li regge, non so il vostro.
Per far schiudere l’uovo, aprite il menu centrale, andate su “Pokémon”, in alto a destra troverete lo spazio per le uova raccolte. Da lì selezionate l’uovo che volete far schiudere e l’incubatore da usare: quello donato in partenza ha infiniti usi, mentre altri che si possono trovare in giro hanno utilizzi limitati, ma vi permettono di far schiudere più uova in contemporanea con gli stessi passi.

consigli e trucchi per pokemon go nintendo mobile geolocalizzazione UOVO

Si consiglia di trascurare le uova da 2km perché spesso contengono i Pokémon più comuni, quindi a meno che maciniate davvero km a piedi, potete lasciarle perdere.

 
 

Pokémon GO PLUS

Che nome altisonante, sembra quasi una fregatura, invece è la soluzione a tutti i problemi sopra citati: un braccialetto con GPS e Bluetooth che vi notificherà della presenza di qualcosa sulla mappa senza nemmeno aprire l’applicazione! Sarà presto messo in commercio ma non ci sono notizie sul prezzo o la data, in compenso potete leggere maggiori info QUI. Se volete acquistarlo provate QUI (non è ancora disponibile al momento ma è la pagina ufficiale dello store Nintendo).

POKEMON GO PLUS BRACELET

Ora che sapete tutto, parliamo del gioco

Catturate Pokémon ancora e ancora, collaborate, chiedete a chi vi sta attorno se sta giocando. Siamo tutti in giro per lo stesso motivo, trovare tutti i Pokémon e riempire il Pokédex.